Siti
Il meglio del Web
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio
Web Links


Colle Val d'Elsa
Il Portale sul comune di Colle Val d'Elsa in provincia di Siena: informazioni generali, cenni storici ed attrazioni turistiche
-
Poggibonsi
Il Portale di Poggibonsi: informazioni generali, cenni storici, turismo e curiosità su questo comune medievale in provincia di Siena


Ghino Di Tacco nato a Torrita, in provincia di Siena

Ghino Di Tacco, nato a Torrita di Siena

Ghino Di Tacco nasce a Torrita di Siena nel 1265 ed appartiene ad una delle famiglie feudali più importanti di Siena, i Tacco Monacheschi dei Pecorai.

E' divenuto nella storia uno dei personaggi simbolo di Siena, il Robin Hood italiano per eccellenza.

Era un cavaliere di grande statura e possenza fisica, dotato di insolito coraggio, che si dedicava al brigantaggio, come tanti altri nobili del tempo, ma era un insolito bandito che toglieva ai ricchi per dare ai poveri, senza infierire sulle sue vittime. Le cronache lo raccontano generoso e comprensivo, tanto che i derubati ne erano quasi contenti.

Dove

Di fede ghibellina, per sfuggire all'atroce morte inflitta ai membri del suo Casato dal giudice guelfo senese Benincasa, si dette alla campagna diventando masnadiero e decise di vendicare il padre e di non disperderne l'eredità politica. Radunò attorno a se una banda di ribelli ed espugnò il Castello di Radicofani, allora di dominio papale, e ne fece un'imprendibile base di resistenza armata, e, per sopravvivere anche il punto di partenza per sequestri, rapine e taglieggiamenti.

Il sogno di Ghino era di ricostruire la forza e lo splendore dei ghibellini.

Decise poi di vendicare il padre organizzando una spedizione, simile ad un vero e proprio commando; accompagnato da quattrocento ghibellini entrò a Roma, in Campidoglio, dove, davanti ad una folla incredula, decapitò il giudice responsabile di aver sterminato la sua famiglia.

Solo alla fine dei suoi anni Ghino ottenne il perdono del Papa, Bonifacio VIII, e ne ottenne la riabilitazione morale.

Non costretto più a nascondersi, e , da gentiluomo qual'era, si dedicò agli altri fino alla fine dei suoi giorni; morì nel secondo ventennio del XIV secolo, cercando di sedare una rissa fra fanti e contadini scoppiata ad Asinalonga, paese a pochi chilometri da Torrita di Siena.

La popolarità di questo personaggio era così nota che perfino Dante lo citò nella sua "Divina Commedia" al XX canto del Purtagorio.

 

Navigare Facile
torritadisiena.net

Il portale dedicato a Torrita di Siena, in provincia di Siena, con indicazioni geografiche, eventi, e con la storia di Ghino di Tacco.
Argomenti

Descrizione geografica di Torrita di Siena
Il palio dei Somari a Torrita di Siena
Ghino Di Tacco nato a Torrita, in provincia di Siena
Ristoranti
Mappa
Attività Commerciali